Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Eva Marinai

Eva Marinai
autore
Pisa University Press
È professoressa associata in Discipline dello Spettacolo presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, dove insegna “Storia del teatro” e “Drammaturgia e spettacolo”. Responsabile scientifica, con l’Université Paris VIII, del progetto europeo La “famiglia” nel teatro contemporaneo: stili aggregativi, processi identitari e dinamiche di relazione. La sua produzione monografica comprende studi su teatro antico e antropologia storica (es. Il comico nel teatro delle origini, Titivillus, 2003), sul comico contemporaneo (es. Gobbi, Dritti e la satira molesta. Copioni di voci, immagini di scena: 1951-1967, Pisa, ETS, 2007), sull’attore e la recitazione (es. Teorie sull’attore. Percorsi critici per capire le fonti, Felici, 2010), sulle riscritture dei miti (es. Antigone di Sofocle-Brecht per il Living Theatre, Pisa, ETS, 2014).

Libri dell'autore

Documenti d'artista

Processi, fonti, spazi, archiviazioni

di Elena Marcheschi, Eva Marinai

editore: Pisa University Press

Studiare la contemporaneità comporta una serie di interrogativi, quasi mai di facile risoluzione, che da un lato insist

Documenti d'artista

Processi, fonti, spazi, archiviazioni

editore: Pisa University Press

pagine: 232

Studiare la contemporaneità comporta una serie di interrogativi, quasi mai di facile risoluzione, che da un lato insistono sul complesso inquadramento di fenomeni non ancora storicizzati, dall’altro investono l’eccessiva quantità ed eterogeneità delle fonti a disposizione, sulle quali occorre operare una selezione ragionata. Come si affronta lo studio dei processi creativi o la relazione tra artista e spazio di lavoro? Come si può archiviare l’effime­ro o come si possono indagare le fonti non scritte? Come e quanto le tecnologie digitali consentono di esaminare, registrare e riprodurre l’arte nel suo farsi? A tali domande provano a dare una risposta i contributi rac­colti nel volume, tappa conclusiva del Progetto di ricerca dell’Ateneo pisano 2018_48 “Documenti d’artista. Mappatura digitale dei processi creativi fra arti visive e performative”, il cui obiettivo è cogliere gli aspetti sottesi che pertengono alla dimensione più intima e privata del lavoro artistico, aspetti che precedono la creazione dell’opera o che ne costituiscono l’essenza.  
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento