Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
0

La Nazione - Pisa - Intervista al prof. Claudio Spinelli

Intervista al prof. Claudio Spinelli uscita in occasione del Convegno "I tumori della tiroide nelle fasce giovanili": prevenzione e diagnosi precoce, La Nazione - cronaca di Pisa

Il carcinoma della tiroide dopo Chernobyl e Fukushima

di Marco Ghionzoli, Zinaida Sinila

editore: Pisa University Press

pagine: 440

Nel 1986 l’incidente nucleare di Chernobyl provocò la liberazione nell’atmosfera di una grande quantità di materiale radioattivo. La contaminazione si diffuse in diverse aree dell’Ucraina, della Bielorussia e della Russia, in modo minore, in Europa. Dopo il disastro nucleare fu documentata un’alta incidenza di carcinomi della tiroide.Nel 2011 il Giappone fu colpito da un terremoto, seguito da uno tsunami, con danneggiamento della centrale nucleare di Fukushima e con rilascio di sostanze radioattive. Lo scopo di questo volume è quello di analizzare i dati epidemiologici e clinici, nei vari paesi europei, del tumore della tiroide, prima e dopo gli incidenti di Chernobyl e Fukushima, correlandoli con i dati nazionali.
35,00

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.