Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Elena Vivaldi

Elena Vivaldi
autore
Pisa University Press

Elena Vivaldi è ricercatrice di diritto costituzionale presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dove insegna Diritti e politiche sociali. All’interno dell’Istituto Dirpolis si occupa di disabilità, lotta alla povertà, terzo settore. È autrice di numerose pubblicazioni in materia di diritti sociali, fonti del diritto, autonomie territoriali. Ha coordinato tre edizioni del corso di formazione I diritti delle persone con disabilità e l’autonomia: costruire il “dopo di noi”. È curatrice del volume Disabilità e sussidiarietà. Il dopo di noi tra regole e buone prassi, Il Mulino, 2012.

 

Titoli dell'autore

Verso il "codice per la persona con disabilità"

editore: Pisa University Press

pagine: 310

La presente opera costituisce un’indagine ad ampio spettro di un’importante iniziativa di codificazione della legislazione sulla disabilità, che ha registrato, fino ad oggi, solo il punto di partenza con l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, di un disegno di legge delega. Numerosi studiosi ed esperti intendono così fornire un punto di vista qualificato su tutti i temi toccati dal ddl, producendo analisi, indirizzi e proposte su un atto che indubbiamente rivestirà un ruolo primario nella vita delle persone con disabilità, dei loro familiari, delle pubbliche amministrazioni coinvolte, degli enti del Terzo settore e di altri portatori di interessi. Per queste ragioni, non poteva mancare da parte dell’Accademia un contributo scientifico volto a mettere a fuoco la materia oggetto del futuro intervento legislativo, ad implementare la qualità del prodotto finale ed a sollecitare una rapida conclusione dell’iter stesso.
22,00

Il futuro delle persone con disabilità oltre la famiglia

A tre anni dalla legge 22 giugno 2016, n. 112

editore: Pisa University Press

pagine: 220

Il volume contiene un’analisi puntuale dei contenuti della legge 22 giugno 2016, n. 112, con la quale sono state introdotte nel nostro ordinamento misure per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Tale raccolta si inserisce in un percorso di ricerca sviluppato da molti anni all’interno dell’Istituto Dirpolis della Scuola Superiore Sant’Anna. Dai contributi emerge la necessità di valorizzare l’unitarietà dei bisogni della persona con disabilità, da perseguire anche a livello legislativo ed amministrativo. Il “Dopo di noi” non può porsi come l’ennesimo tassello da aggiungere agli interventi pubblici a favore delle persone con disabilità, ma deve costituire parte di una politica pubblica che possa assicurare a ciascun individuo, indipendentemente dalla sua condizione fisica o di altra natura, il pieno sviluppo della propria personalità e la valorizzazione della propria dignità sociale: obiettivo, questo, affidato dalla Costituzione a tutta la Repubblica.  
16,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.