Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Marcella Aglietti

Marcella Aglietti
autore
Pisa University Press

E' professore ordinario in Storia delle Istituzioni politiche presso l'Università di Pisa. Ha lavorato e conduce le sue ricerche negli archivi di Spagna, Francia, Inghilterra e Austria, oltre che in Italia, seguendo le piste lasciate da Livorno tra le carte di mezza Europa. Delle sue molte pubblicazioni dedicate agli aspetti meno noti della storia labronica e alle presenze degli stranieri, si ricordano i volumi L’istituto consolare tra Sette e Ottocento. funzioni istituzionali, profilo giuridico e percorsi professionali nella Toscana granducale, Pisa, 2012 e I governatori di Livorno dai Medici all’Unità d’Italia. Gli uomini, le istituzioni, la città, Pisa, 2009.

Libri dell'autore

La città delle nazioni

Livorno e i limiti del cosmopolitismo

editore: Pisa University Press

pagine: 400

Per effetto del portofranco e di un sistema istituzionale basato su un regime giuridico eccezionale, Livorno fu la città che, negli anni qui presi in considerazione, seppe trasformare, forse più di ogni altra al mondo, i conflitti e le differenze sociali, religiose, etniche e culturali in un modello di mediazione. Non senza pagare un caro prezzo, né commettere errori.Questo libro racconta, con la voce di quindici studiosi provenienti da cinque paesi diversi, le storie mai raccontate della città che scoprì, con tutte le sue luci e le molte ombre, il segreto della convivenza in una complessa società multiculturale.  
22,00

Élites e reti di potere

Strategie d’integrazione nell’Europa di età moderna

editore: Pisa University Press

pagine: 336

Il volume presenta il frutto delle più recenti ricerche dedicate alla storia delle élite europee di età moderna. I saggi mettono a confronto le modalità con le quali le oligarchie, per status ed economiche, seppero mettere in atto strategie vincenti di integrazione e di assimilazione politica e culturale, nei diversi contesti ove si trovarono ad operare. Attraverso lo studio delle forme di affermazione dei ceti nobiliari e cittadini, indagando nelle pieghe delle dinamiche cortigiane della Monarchia ispanica o dall’analisi delle capacità d’influenza espresse dalle network femminili, emergono i metodi attuati da questi gruppi transnazionali per consolidare il proprio potere tra istituzioni, politica e società. Con i contributi di Silvia Marzagalli, Niccolò Guasti, Santiago Martínez, Elena Riva, Stefano Calonaci, Marcella Aglietti, Carmen Sanz Ayán, Alejandra Franganillo, Paola Volpini, J. Antonio Lopez Anguita, Elisa García, Aurora Savelli, Antonio Terrasa.   
18,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.