Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Presentazione del volume "Etica e impresa"

Dove

Spianata del Molo Mediceo 21 Livorno

Quando

lunedì 26 marzo 2018
dalle 18.45 alle 20.00
Lunedì 26 marzo 2018 alle ore 18.45 presso il Propeller club di Livorno verrà presentato il volume "Etica e impresa. Quale responsabilità sociale?" di Barbara Bonciani ed edito dalla Pisa University Press.

Il 26 marzo alle ore 18,45 il libro "Etica e Impresa. Quale responsabilità sociale?" edito da Pisa University Press verrà presentato nell'ambito di un convegno dedicato alla condizione sociale dei marittimi, presso la sede dello Yacht Club (g.c.) - Spianata del Molo Mediceo, 21.

Apertura dei lavori ed introduzione a cura della Presidente, Dott.ssa Maria Gloria Giani.

    Interventi:

    - Dott.ssa Barbara Bonciani, Unipi e Adsp

    - Dott. Massimo Franzi, Assistente Pastorale Stella Maris, Genova

    - Com. Ubaldo Sgherri, Sottocapo Pilota Porto di Livorno

    Conclusioni dei lavori a cura dell’Ammiraglio Giuseppe Tarzia, Direttore Marittimo della Toscana

   

    Il convegno è su invito. Per info scrivere a:

    barbara.bonciani@sp.unipi.it

    

Etica e impresa: quale responsabilità sociale?
Un equilibrio complesso
Barbara Bonciani
 Il volume offre una lettura critica della responsabilità sociale dell’im­presa, analizzando l’evoluzione del concetto dalle sue origini, che ri­salgono ai primi anni del diciannovesimo secolo, alle definizioni con­temporanee. Muovendo dalla visione filantropica – ma anche per molti aspetti paternalistica – delle origini del concetto, il libro finisce per con­centrarsi sulla responsabilità sociale ai nostri giorni, ripensandola alla luce delle problematiche contemporanee, evidenziandone potenzialità, criticità e contraddizioni. È infatti con la fine della guerra fredda e con la diffusione del capitalismo neoliberale che la questione di come orien­tare il mondo dell’impresa verso obiettivi sociali e ambientali è riemer­sa su scala globale. Il libro approfondisce poi l’impatto delle iniziative di responsabilità sociale avviate in ambito imprenditoriale in uno dei settori più globalizzati e regolamentati al mondo: quello dello shipping. Si tratta di un settore centrale dell’economia globale che produce ester­nalità negative sull’ambiente e sull’uomo. L’analisi fornita fa emergere la tensione esistente fra le necessità economiche degli armatori esplicitate nel taglio dei costi del trasporto e i bisogni economici e sociali dei marit­timi. Si fa riferimento, in particolare, alla salvaguardia dei salari e delle condizioni di vita degli equipaggi a fronte di tendenze al ribasso indotte dalla competizione internazionale e dalla logica del contenimento dei costi


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.