Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Presentazione del volume "La resilienza delle piccole città"

Dove

Pisa

Quando

venerdì 10 marzo 2017
alle 15.00
Venerdì 10 marzo alle ore 15.00 presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del sapere verrà presentato il volume "La resilienza delle piccole città" di Michela Lazzeroni.

Presentazione del volume:

LA RESILIENZA DELLE PICCOLE CITTÀ

Riflessioni teoriche e casi di studio

 

INTRODUCONO

Pierluigi BARROTTA · Direttore del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Università di Pisa

Lidia SCARPELLI · Presidente della Società di Studi Geografici

Riccardo MAZZANTI · Professore di Geografia, Università di Pisa

NE DISCUTONO

Egidio DANSERO · Professore di Geografia economico-politica, Università di Torino

Maria Chiara CARROZZA, Deputata e Professoressa di Bioingegneria industriale, Scuola Superiore Sant’Anna

 

SARÀ PRESENTE L’AUTRICE

Michela LAZZERONI · Ricercatrice di Geografia economico-politica, Università di Pisa

 
In allegato la locandina dell'evento.

La resilienza delle piccole città
Riflessioni teoriche e casi di studio
Michela Lazzeroni
Quale ruolo possono avere le piccole città in un’economia che diventa sempre più globale e che si basa sulla conoscenza, sulla tecnologia, sulla cultura e sulla creatività con dinamiche di sviluppo nelle quali le grandi città appaiono favorite? A quali opportunità di sviluppo possono fare ricorso e a quale futuro possono aspirare le piccole città che sono state investite da processi di declino economico, di marginalizzazione e di contrazione demografica? Il volume cerca di dare risposte a questi interrogativi, adottando come chiave interpretativa il concetto di resilienza, intesa come capacità dinamica di un sistema territoriale di reagire agli eventi e ai cambiamenti, di enfatizzare le proprie caratteristiche distintive e di promuovere nuove traiettorie di sviluppo. L’attenzione si focalizza in particolare sulla resilienza delle piccole città con un passato industriale significativo, che si trovano negli anni più recenti ad affrontare crisi produttive e identitarie e a ripensare al proprio modello di sviluppo. Oltre a riflessioni di natura teorica e metodologica, il testo prende in esame tre casi di studio di piccole città a vocazione industriale: Sochaux-Montbéliard, situata nella Francia orientale, sede storica della Peugeot; Ivrea, localizzata in Piemonte, cresciuta intorno alla Olivetti; Pontedera, in Toscana, la città della Piaggio e della famosa Vespa. Da tali casi di studio emergono diversi percorsi soluzioni e strategie che costituiscono  materiale utile al dibattito scientifico e politico sul tema.  


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.