Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Piazza Gambacorti

Piazza Gambacorti
titolo Piazza Gambacorti
sottotitolo Archeologia e urbanistica a Pisa (Scavi e ricerche 2004)
autore
argomento Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche Collezione accademica
editore Plus - Università di Pisa
formato Libro
pagine 64
pubblicazione 2005
ISBN 9788884923158
 

Abstract

La pubblicazione presenta in modo sintetico i principali risultati della campagna di scavo realizzata in piazza Chiara Gambaco
8,00
 
Spedito in 1 giorno lavorativo
La pubblicazione presenta in modo sintetico i principali risultati della campagna di scavo realizzata in piazza Chiara Gambacorti a Pisa, in occasione dei lavori intrapresi dal Comune per la sua riqualificazione urbanistica. Le indagini archeologiche hanno individuato le principali fasi della trasformazione dell'area dal XII secolo ad oggi e consentito di ritrovare i resti della chiesa di San Lorenzino in Chinzica, demolita all'inizio del secolo scorso. Sono state rinvenute inoltre numerose sepolture, in corso di studio dal punto di vista antropologico. La chiesa, sconsacrata nel 1784, venne in seguito trasformata in edificio civile: negli scavi si sono rinvenute numerose testimonianze riferibili a queste nuove funzioni dell'area, in particolare alcune strutture di scarico, il cui contenuto ha fornito importanti conoscenze sulla vita quotidiana e sull'alimentazione degli abitanti del quartiere tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento.
 

Biografia dell'autore

Marco Milanese

Marco Milanese, curatore della presente raccolta di saggi, è professore di ruolo in  Archeologia (Metodologia della ricerca archeologica) e di Archeologia Medievale all'Università di Pisa.
Dal 1992 ha tenuto queste cattedre nelle Unversità di Sassari ( dove attualmente insegna Archeologia Medievale), Genova e Arezzo/Siena.
Laureato all'Università di Genova (1981), vincitore del Premio Internazionale di Archeologia "L'erma di Bretschneider" (1984), Dottore di ricerca in Archeologia Medievale presso le Università di Pisa e Siena (1987), è stato Conservatore del Museo Archeologico di Montelupo Fiorentino e, prima di passare all'insegnamento universitario, Ispettore Archeologo presso la Soprintendenza Archeologica della Toscana.
Ha partecipato e diretto 110 campagne di scavo e di topografia in Liguria, Sardegna, Toscana, Lombardia, Abruzzo e Tunisia.
Nella missione di Uchi Maius è responsabile dal 1995, con Sauro Gelichi, del progetto sulle fasi tardo antiche ed islamiche del sito.
Autore di circa 230 pubblicazioni, nel 1997 ha fondato e dirige la rivista internazionale di studi "Archeologia Postmedievale" (1, 1997-6, 2002).

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Correlati

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.