Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Giornata di studi "Una statua formata in più pezzi con ossatura in legno"

Dove

Via Alberica 26 Massa

Quando

sabato 9 marzo 2019
dalle 10.00 alle 17.00
Giornata di studi "Una statua formata in più pezzi con ossatura in legno". Ricerca diagnostica su statue vestite polimateriche.
9 marzo 2019 dalle ore 10:00 alle ore 17:00
Museo Diocesano di Massa

Avrà luogo la Giornata di studi "Una statua formata in più pezzi con ossatura in legno". Ricerca diagnostica su statue vestite polimateriche.

A cura di MUSEIA-Laboratorio di cultura museale, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell'Università di Pisa, in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell'Università di Pisa e Ufficio Beni Culturali e Edilizia di culto della Diocesi di Massa Carrara-Pontremoli.

La giornata, curata da Antonella Gioli del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa in collaborazione con l'Ufficio Beni Culturali e Edilizia di culto Diocesi di Massa Carrara-Pontremoli, presenterà i risultati di recenti ricerche archivistiche, storico-artistiche e scientifiche svolte su statue lignee e polimateriche.

Prosegue così la ricerca sulla particolare tipologia di manufatti artistici delle "statue vestite", o "da vestire", che ha già prodotto due volumi pubblicati dalla Pisa University Press nella collana Studi e fonti per la storia della scultura:

Vestire le statue. Arte, devozione e committenza nella Toscana nord-occidentale, a cura di Marco Collareta, 2016 (con allegato documentario Statue vestite di Lunigiana di Antonella Gioli e Gianluca Paoletti Barsotti)

Statue vestite. Prospettive di ricerca, a cura di Antonella Capitanio, 2017.


Vestire le statue
Arte, devozione e committenza nella Toscana Nord-occidentale
Frutto della convergenza di studiosi di diverse generazioni, il volume affronta l’affascinante tema delle “statue vestite”, una categoria di immagini sacre ancora largamente trascurate dagli studi storico-artistici. L’ambito territoriale della ricerca è quello della Toscana nord-occidentale, ma in questo universo apparentemente circoscritto tra i monti, il mare e la piana dell’Arno si riflettono aspetti e problemi largamente diffusi nella pratica religiosa dell’intera ecumene cristiana. Dà conto di ciò la struttura stessa del volume, che ad una prima parte di saggi affianca una seconda parte di catalogo. Mentre qui lo sguardo si concentra su trentatré opere analizzate in dettaglio, lì sei punti di vista diversi suggeriscono altrettante proposte di sintesi dei molti dati raccolti. È allegato al libro un documentario nel quale la complessa realtà delle statue vestite s’esprime col linguaggio delle immagini in movimento e del connesso sonoro, offrendo un ulteriore stimolo alla conoscenza ed all’apprezzamento di quei particolarissimi manufatti.  
Statue vestite. Prospettive di ricerca
Il volume – esito di un incontro tra studiosi di diversa specializzazione e nazionalità, a conclusione di un progetto di ricerca promosso dall'Università di Pisa – offre una molteplicità di punti di vista sulla realtà del vestire le statue: dall'identità artistica dei manufatti ai loro aspetti devozionali, dalla riflessione antropologica ai modi della loro musealizzazione. Ad uno sguardo privilegiato sulla Toscana nord-occidentale si aggiunge – oltre alla presenza di interventi di più generale contestualizzazione – quello su due aree particolarmente significative per questo fenomeno culturale, quali la Spagna e la Basilicata. I singoli saggi si devono a Elisa Acanfora, Paola Antonella Andreuccetti, Manuel Arias Martinez, Clara Baracchini, Francesca Barsotti, Isabella Botti, Antonella Capitanio, Marco Collareta, Fabio Dei, Gabriele Donati, Francesca Fabiani,Daria Gastone, Valeria E.Genovese, Antonella Gioli, Sonia Lazzari, Paola Martini,Francesca Pisani, Michele Rak, Paola Refice, Cinzia Maria Sicca, Barbara Sisti, Nicola Zilio.  


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.