Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Immaginazione visiva e conoscenza

Immaginazione visiva e conoscenza
titolo Immaginazione visiva e conoscenza
sottotitolo Teoria della visione e pratica figurativa nei trattati di Leon Battisti Alberti, Lorenzo Ghiberti, Leonardo da Vinci
autore
argomento Scienze dell’antichità, filologico letterarie e storico artistiche Collezione accademica
editore Plus - Università di Pisa
formato Libro
pagine 432
pubblicazione 2009
ISBN 9788884925893
 

Abstract

Questo lavoro nasce dall'esigenza di riflettere sul fatto che la dinamica della visione risulta costantemente indicata quale f
26,00
 
Spedito in 1 giorno lavorativo

Questo lavoro nasce dall'esigenza di riflettere sul fatto che la dinamica della visione risulta costantemente indicata quale fondamento e modello della pratica figurativa (pittura e scultura). Per intendere il valore dell'assimilazione sono stati presi in esame i libri "De pictura" (1435-1441 circa) di Leon Battista Alberti, i "Commentarii" (1447-1455) di Lorenzo Ghiberti e il "Libro di Pittura" (1480 circa-1518) di Leonardo da Vinci nelle parti che, di volta in volta, apparissero più significative. L'analisi, condotta indipendentemente da un testo all'altro, converge a mostrare che il vedere, ben lontano dall'esaurirsi nell'ambito della semplice percezione, sollecita la capacità cognitiva della mente e permette che l'uomo si renda ad un'esperienza effettiva di ciò che lo circonda. Su queste basi si conclude agilmente che pittura e scultura, poiché trovano fondamento nel vedere, possiedono valore conoscitivo: introducono alla profondità della consapevolezza attaraverso la quale, vedendo, è possibile entrare in contatto con la ricchezza dei fenomeni. Pur concentrando l'attenzione sui testi, lo studio ha inoltre assicurato spazio all'analisi delle opere figurative vere e proprie, in particolare nel caso di Ghiberti, nell'intento di mostrare la diretta congruenza che lega i concetti formulati a parole alla tessitura visiva delle immagini.

 

Biografia dell'autore

Alberto Ambrosini

Alberto Ambrosini è ricercatore presso il Dipartimento di Storia delle Arti dell'Università di Pisa, dove insegna Storia dell'arte moderna e Storia della critica d'arte. Specialista nella prima toscana tra Quattrocento e Settecento, si è in particolar modo occupato della cultura figurativa lucchese collaborando a mostre (La Pittura a Lucca nel primo Seicento). Si è poi interessato dei rapporti tra teoria artistica e produzione figurativa nell'ambito rinascimento e seicentesco, conducendo studi su Leonardo Da Vinci e Giovan Pietro Bellori.

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.