Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

M. Ju. Lermontov e la nostalgia libertina

M. Ju. Lermontov e la  nostalgia libertina
titolo M. Ju. Lermontov e la nostalgia libertina
autore
argomento Scienze dell’antichità, filologico letterarie e storico artistiche Saggi e studi
editore Pisa University Press
formato Libro
pagine 172
pubblicazione 03/2018
ISBN 978-88-6741-8862
Scrivi un commento per questo prodotto
 

Abstract

Il volume presenta uno studio dell’opera e della vita del celebre scrittore russo M. Ju. Lermontov (1814 - 1841) in relazione ad alcuni motivi correlati alla prosa libertina francese della fine del XVIII sec. e, in particolare, al romanzo di P.A.F. Choderlos de Laclos “Les liaisons dangereuses”. Inserite in un contesto storico e culturale naturalmente ben diverso rispetto a quello della Francia pre-rivoluzionaria, alcune opere di Lermontov ...
17,00
 
Spedito in 1 giorno lavorativo

Il volume presenta uno studio dell’opera e della vita del celebre scrittore russo M. Ju. Lermontov (1814 - 1841) in relazione ad alcuni motivi correlati alla prosa libertina francese della fine del XVIII sec. e, in particolare, al romanzo di P.A.F. Choderlos de Laclos “Les liaisons dangereuses”. Inserite in un contesto storico e culturale naturalmente ben diverso rispetto a quello della Francia pre-rivoluzionaria, alcune opere di Lermontov infatti, - dal romanzo “Un eroe del nostro tempo”, al dramma “Maskarad” (Un ballo in maschera) sin’anche ad alcuni esperimenti letterari degli anni 1835-1836 - presentano analogie e riprese stilistiche di motivi della prosa libertina francese, nonché vere e proprie citazioni “laclosiane”. Interrogandosi su tali aspetti intertestuali e interculturali l’autrice estende la sua ricerca anche ad uno primo studio della ricezione delle “Liaisons dangereuses” in Russia, e della prima traduzione russa del celebre “romanzo libertino per eccellenza”, realizzata a San Pietroburgo nel 1804-1805.

 

Biografia dell'autore

Alessandra Carbone

Alessandra Carbone insegna Lingua e Letteratura russa all’Università di Pisa e all’Università di Siena. Autrice di diverse
pubblicazioni riguardanti l’opera di M. Ju. Lermontov, si occupa di Letteratura russa del XIX secolo, di frequente
in una prospettiva comparatistica in relazione alla letteratura francese, o alle prime traduzioni della Lermontoviana
in Italia. Traduttrice dal russo di opere in prosa e in versi, membro dell’Associazione Italiana degli Slavisti, per la sua
attività scientifi ca ha ricevuto nel giugno 2017 il Premio Internazionale Puškin.

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.