I monumenti ateniesi

novità
I monumenti ateniesi

Abstract

La gipsoteca di arte antica dell’Università di Pisa, nata alla fine dell’Ottocento, è una delle prime collezioni universitarie di questo genere. Un cospicuo nucleo di calchi riproduce alcuni tra i più significativi monumenti ateniesi, originariamente collocati nell’Agora o sull’Acropoli: i Tirannicidi di Crizio e Nesiote, lastre del fregio del Partenone e sculture del suo imponente frontone, lastre della balaustra del tempietto di Aten...
5,00
 
Spedito in 2 giorni lavorativi

La gipsoteca di arte antica dell’Università di Pisa, nata alla fine dell’Ottocento, è una delle prime collezioni universitarie di questo genere.

Un cospicuo nucleo di calchi riproduce alcuni tra i più significativi monumenti ateniesi, originariamente collocati nell’Agora o sull’Acropoli: i Tirannicidi di Crizio e Nesiote, lastre del fregio del Partenone e sculture del suo imponente frontone, lastre della balaustra del tempietto di Atena Nike, la statua di fanciullo nota come Efebo di Crizio e la “testa Palagi”, che si ritiene abbia le sembianze dell’Atena Lemnia creata da Fidia.

Questa breve guida sintetizza le vicende della collezione e racconta la storia dei monumenti originali.

 

Rassegna stampa per I monumenti ateniesi

Sul quotidiano "Il Tirreno", edizione di Pisa-Pontedera, è stata pubblicata una recensione del volume "I monumenti ateniesi", edito da Pisa University Press

Correlati