Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Culture sismiche locali

Culture sismiche locali
titolo Culture sismiche locali
autori ,
argomenti Ingegneria civile Architettura Quaderni di Ecostoria
Ingegneria civile Architettura
editore Plus - Università di Pisa
formato Libro
pagine 196
pubblicazione 2001
ISBN 9788884920850
 

Abstract

Le "culture sismiche locali" sono gli accorgimenti costruttivi adottati a livello di architettura vernacolare nelle aree dove
20,66
 
Spedito in 1 giorno lavorativo

Le "culture sismiche locali" sono gli accorgimenti costruttivi adottati a livello di architettura vernacolare nelle aree dove il terremoto è un fenomeno ricorrente e ben noto alle popolazioni residenti. La Garfagnana e la Lunigiana (Toscana) rappresentano un campione idoneo per studiare analiticamente il problema e iniziare a proporre normative locali più adeguate alla prevenzione del danno. Un CD contenente oltre 500 immagini integra gli argomenti del testo.

 

Biografia degli autori

Piero Pierotti

Piero Pierotti è Professore fuori ruolo di "Storia dell'Architettura" presso il Dipartimento di Storia delle Arti dell'Università di Pisa. È specialista di storia dell'architettura medievale, storia del paesaggio , sismografia storica. Ha svolto la sua attività di docente presso la stessa Università dal 1960.


Denise Ulivieri

Denise Ulivieri è professore aggregato di Storia dell'architettura presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Pisa.

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Correlati

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento