Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Laura Galoppini

Laura Galoppini
autore
Pisa University Press

Laura Galoppini, dopo la laurea in Lettere (Pisa, 1983) e il perfezionamento in Storia dell’Arte medievale e moderna (Pisa, 1985), ha conseguito il PhD in Storia a Gand (Belgio) nel 2003. Ha continuato le sue ricerche in Spagna, Francia, Belgio, Inghilterra, e Stati Uniti. Attualmente è ricercatrice all’Università di Pisa dove insegna Storia medioevale.

I suoi studi riguardano essenzialmente la presenza dei mercanti toscani nel tardo Medioevo fra Mediterraneo e Nord Europa.

 

Libri dell'autore

Il mondo della Francigena

Itinerari della versilia medievale

editore: Pisa University Press

pagine: 304

Presente in Europa fin dai secoli VI-VII, il fenomeno del pellegrinaggio devozionale e penitenziale divenne una pratica più consistente a partire dall’XI secolo. Diversi erano i santuari meta dei pellegrini: si possono ricordare Canterbury in Inghilterra, Mont Saint-Michel e Chartres in Francia, Colonia in Germania, Lucca in Toscana, oltre a una quantitą di luoghi santi, secondari o locali, spesso semplici stazioni minori nelle quali si poteva compiere un particolare rito, venerare un’immagine peculiare o specifi che reliquie. Nell’anno 990, l’arcivescovo inglese Sigerico redasse un diario nel quale elencava le 80 tappe del suo itinerario da Roma, dove aveva ricevuto il pallio dal pontefi ce Giovanni XV, fino a Canterbury in Inghilterra: tappe che delineano il tracciato ritenuto ‘originario’ della Francigena, uno tra gli assi viari europei più importanti, sviluppatosi nei solchi di quelli di epoca romana. Il volume raccoglie parte dei contributi presentati alla Giornata di studio Il mondo della Francigena: gli itinerari medievali della Versilia storica (Pietrasanta, sabato 11 giugno 2016, Salone dell’Annunziata – Chiostro di Sant’Agostino). Sono stati così ripercorsi i principali cammini dall’Inghilterra, attraverso i Paesi Bassi e la Francia, verso Roma, praticati da uomini dei più vari ceti sociali, il passaggio delle Alpi da parte di un imperatore quale Federico I di Svevia, i pellegrini a Lucca, luogo di sosta fondamentale per la presenza della reliquia/reliquario dell’immagine di Cristo, il Volto Santo. Poi l’attenzione si è spostata sull’area della Versilia, una regione geografica fortemente coinvolta dal tratto della Francigena, come rivelano le tracce archeologiche fin dal periodo romano, i cammini che dalla Lunigiana, via Pietrasanta e Camaiore, arrivavano a Lucca. Il volume è costituito da studi e ricerche, con documentazione inedita del passato, presentati con lo sguardo rivolto all’attualità per una valorizzazione di antichi percorsi, rivelando nuovi aspetti religiosi, economici, artistici, sociali e anche culinari della millenaria via Francigena.
18,00

Mercanti Toscani e Bruges nel tardo medioevo

di Laura Galoppini

editore: Pisa University Press

pagine: 484

Nel tardo Medioevo Bruges fu il luogo privilegiato d’incontro per...
22,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.