Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Materiali di diritto pubblico italiano e comparato della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Lingua, istruzione e integrazione delle nuove minoranze

editore: Pisa University Press

pagine: 304

Il volume raccoglie i risultati di studi condotti nell’ambito di un progetto di ricerca di interesse nazionale (Prin 2010-2011), avente ad oggetto la lingua come fattore di integrazione sociale e politica, con specifico riferimento alle nuove  minoranze  linguistiche ed al ruolo dell’istruzione. La crescita di nuove minoranze linguistiche originate dai flussi migratori, divenute componente rilevante della popolazione italiana, richiede un’analisi dei relativi profili giuridici e di regolazione, al fine di valutare la capacità delle società di essere inclusive ed aperte al contributo di una pluralità di differenze, anche sotto il profilo culturale. La scuola, e più in generale l’istruzione, con la loro “naturale” apertura ad una pluralità di identità, provenienze e appartenenze, costituiscono un ambito privilegiato di analisi delle trasformazioni che stanno investendo la società italiana, come altre società europee. Nella scuola, infatti, le questioni più delicate e le opportunità aperte dal forte incremento dell’eterogeneità linguistico-culturale della popolazione possono essere colte nella loro forza ed evidenza, come in una sorta di “laboratorio sociale” dove si manifestano, nel vivo delle dinamiche dei processi formativi, le fatiche e le tensioni della convivenza tra diversi; al tempo stesso, nella scuola possono sperimentarsi percorsi di integrazione da applicare anche in ambiti extra-scolastici, nella prospettiva di una società (più) inclusiva. Il presente Volume analizza il tema su una pluralità di piani: dal contesto sovranazionale ad alcuni ordinamenti stranieri, per giungere ad una puntuale analisi della situazione del nostro Paese, approfondendo in generale gli aspetti e le funzioni della lingua come oggetto del diritto e dei diritti.    
18,00

La tutela dei diritti sociali negli ordinamenti di tipo composto tra uniformità e differenziazione

Decentramento e diritti sociali in Italia, Germania e Spagna

di Pietro Masala

editore: Pisa University Press

pagine: 732

Due volumi indivisibili. L’opera è uno studio della relazione tra distribuzione verticale...
26,00

Invecchiamento, disabilità e autonomia tra diritto e diritti

Il ruolo delle tecnologie innovative

editore: Pisa University Press

pagine: 160

Il...
15,00

Libertà e sicurezza nell'Unione europea tra età moderna e globalizzazione

di Francesca Ferraro

editore: Pisa University Press

pagine: 200

Lo spazio europeo di libertà,sicurezza e giustizia (SLSG) è un luogo di prsenza consolidata di...
14,00

Partiti politici e democrazia

Riflessioni di giovani studiosi sul diritto dei e nei partiti

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 376

Partito politico e "democrazia" dovrebbero essere due elementi legati, fra loro, da un rapporto di intima unione
20,00

Problemi attuali delle libertà costituzionali

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 408

Con il presente volume si apre la collana "Materiali di diritto pubblico italiano e comparato", diretta dai professori Emanuel
15,00

Diritto alla salute e alla «vita buona» nel confine tra il vivere e il morire

Riflessioni interdisciplinari

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 244

Il presente volume è il secondo della collana "Materiali di diritto pubblico italiano e comparato", diretta dai professori Ema
15,00

La Politica sociale europea tra armonizzazione normativa e nuova governance

L’impatto sull’ordinamento italiano

di Emanuele Rossi, Vincenzo Casamassima

editore: Pisa University Press

pagine: 576

Il volume raccoglie i risultati di...
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.