Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Prossime uscite

British Rail Privatisation: Recent Trends

di Alessia Patuelli

editore: Pisa University Press

pagine: 40

Il volume, andando a inserirsi nel filone di ricerca riguardante i processi di aziendalizzazione nei servizi pubblici, si propone di comprendere le ragioni, gli obiettivi e le conseguenze della riforma inglese in campo ferroviario. Attraverso l’approfondi­mento di documenti e interviste, il volume analizza il processo di privatizzazione e introduzione di concorrenza delle ferrovie in Inghilterra e il ruolo dello Stato in tale processo, cambiato da “imprenditore” a “regolatore”. Il contributo si caratterizza per un’analisi di lungo periodo, che prende avvio dal secondo dopoguerra, negli anni in cui British Railways era un’azienda pubblica, per poi andare a percorrere le ragioni e gli obiettivi della privatizzazione degli anni ’90, inse­rendo tali eventi nelle più ampie logiche del New Public Mana­gement. Infine, il contributo si spinge sino ai giorni nostri, analizzando i cambiamenti intercorsi nel sistema di franchise e alcuni princi­pali tratti delle aziende che vanno a inserirsi nella competizio­ne nel mercato inglese.
7,00
 

Esperienze di tutela dei diritti fondamentali a confronto

Seminario interno del corso di Alta Formazione in Giustizia costituzionale

editore: Pisa University Press

pagine: 267

Il presente Volume raccoglie i contributi di alcuni dei partecipanti al Seminario interno alla VI edizione del Corso di Alta Formazione in giustizia costituzionale e tutela giurisdizionale dei diritti fondamentali, svoltosi presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa tra il gennaio e il febbraio 2017. Il Corso, di cui nel gennaio 2018 sarà inaugurata la VII edizione, ha costituito negli anni tanto per i partecipanti che per i docenti un’occasione unica di proficuo confronto sulle tecniche e sugli strumenti di tutela dei diritti fondamentali, nell’ambito del quale si collocano a pieno titolo le testimonianze portate dai Corsisti nel Seminario interno.
18,00
 

Un formalista sui generis: Boris Jarcho

e la sua scienza esatta della letteratura

di Cinzia Cadamagnani

editore: Pisa University Press

pagine: 192

Il presente volume intende approfondire la figura di uno dei massimi rappresentanti del “Circolo linguistico di Mosca”, Boris Jarcho (1889-1942), inserendola al centro di un confronto costante sia con le posizioni degli altri membri del Circolo moscovita che con quelle dei colleghi della più nota “Società per lo studio del linguaggio poetico” (Opojaz). L’importanza del “Circolo linguistico di Mosca” nel preparare il terreno all’impiego di nuove metodologie per le ricerche linguistiche è stata ormai riconosciuta da molti studiosi, così come è ben appurata la linea di continuità che lega gli esperimenti di Boris Tomaševskij (1890-1957) e Boris Jarcho (1889-1942) alla corrente induttivo-statistica di cui sono portavoce Kirill Taranovskij (1911-1993), il matematico Andrej Kolmogorov (1903-1987) e Michail Gasparov (1935-2005). Nonostante ciò, i lavori di Jarcho restano ancora oggi appannaggio di pochi specialisti e la storia del “Circolo linguistico di Mosca” attende ancora di essere scritta.   «Tutto quello che si è detto sul formalismo, soprattutto in Europa, contiene un errore: non si tiene conto che l’essenziale non era la dottrina (non ve n’era una); si può perfino dire che non era il metodo, bensì il confronto di metodi per trovarne uno».                                                                                                                                                       Roman Jakobson    
18,00
 

Il Parlamento "interlocutore"

Autori vari

editore: Pisa University Press

pagine: 352

Nel 2007 le Edizioni Plus hanno pubblicato il primo volume che raccoglieva i risultati dei seminari organizzati annualmente alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa su tematiche connesse all'organizzazione e alle attività parlamentari. Già il titolo, Studi pisani sul Parlamento, intendeva indicare l'intenzione di dar vita a un appuntamento capace di rinnovarsi nel tempo, così come i cicli seminariali che dal 1997 segnano un momento importante nell'attività di formazione promossa dalla Scuola. Dopo la pubblicazione, nel 2008, degli Studi pisani sul Parlamento II, con gli Studi pisani sul Parlamento III, IV, V e VI si ampliava lo sguardo, oltre l'esperienza della Camera e del Senato, a quelle del Parlamento europeo e delle assemblee rappresentative regionali, e con il VII si accoglievano gli atti di una giornata di studi dedicata a “La crisi del Parlamento nelle regole della sua percezione”. Questo ottavo volume propone all'attenzione dei lettori gli atti di cicli seminariali che, a vario titolo, hanno investito il ruolo e la posizione del Parlamento o di sue articolazioni nella fitta trama di rapporti interistituzionali all’interno della quale ogni assemblea rappresentativa si trova oggi ad operare. Tali atti sono integrati con dei contributi frutto di attività di ricerca svolta, sugli stessi temi, da alcuni allievi della Scuola Superiore Sant'Anna.    
25,00
 

Studi Classici Orientali LXIV 2018

Autori vari

editore: Pisa University Press

pagine: 439

In questo numero:  Veronica Ariel Valenti, Il canto delle Sirene e il canto di Neša: esempi di semantica  dell’unire nel mondo indoeuropeo Mariella Menchelli, Lessico etico-politico e interpretazione dell’Ippia maggiore: Socrate e Platone a dialogo con Ippia di ElideEdoardo Benati, Il P. Ant. 3 181, il Parisinus Gr. 1807 e il Vaticanus Gr. 165 di Niceforo  Gregora: per uno studio della famiglia A della tradizione del Minos Claudia Brunello, Assuefazione ai modelli e parenesi morale: studio sul lessico del pensiero nei discorsi di Isocrate volgarizzati da Leopardi Giulia Anna D’Alessandro, Ammonio di Alessandria. Testimonia Giovanni Colzani, La famiglia di Lucio Valerio Flacco. Osservazioni sulla cronologia della  dedica all’interno del cosiddetto santuario di Atena a Magnesia sul Meandro Patrick Tansey, Notabilia in the Fasti of Alba Fucens Federico Russo, Su alcuni aspetti della suddivisione in curiae delle comunità della  Baetica  Cesare Letta, L’iscrizione monumentale del Monginevro (Alpis Cottia): possibile ricostruzione di un falso riabilitato (CIL XII 12*) Anna Anguissola, Il galateo dell’intenditore. Nota aLuciano, Philopseudes 18    Franco Fanciullo, Diplomi italo-bizantini e dialetti sud-italiani   Domitilla Campanile, La nuova Guida alla storia romana.   Ricordando Vincenzo Tandoi Atti delle giornate di studio (Pisa, 9-10 maggio 2016) Mauro Tulli, Sulla filologia di Vincenzo Tandoi: un ricordo Gianfranco Lotito, La filologia e la critica letteraria di Vincenzo TandoiFranco Bellandi, Vincenzo Tandoi e la satira latina d’età imperiale (Persio, Turno,  Giovenale) Alfredo Morelli, “Come le foglie”. Neoterismo e poesia d’età cesariana negli studi di Vincenzo Tandoi Grazia Sommariva, Lo studioso dei carmi dell’AnthologiaLatina attribuiti a Petronio Franca Ela Consolino, Vincenzo Tandoi e la tarda latinità Vincenzo Tandoi, Osservazioni sommarie, per lo più critico-testuali, sull’edizione dei Fragmenta poetarum latinorum di K. Büchner (già in Disiecti membra poetae I, VI- XI) Vincenzo Tandoi, Altre osservazioni sommarie, per lo più critico-testuali, sull’edizione dei Fragmenta poetarum latinorum di K. Büchner (già in Disiecti membra poetae II,  V-XII) Vincenzo Tandoi, Anonymi Carmen de Alcestide nuper repertum (già in «Quad. AICC  di Foggia» 4 (1984), pp. 3-12)  Alberto Borghini, Mario Seita, Una possibile reminiscenza plautina in Petronio, Sat. 75,10-77,7          
50,00
 

Anatomia macroscopica e generalità strutturali del midollo spinale dell'uomo

di Francesco Fornai, Michela Ferrucci

editore: Pisa University Press

pagine: 102

Il midollo spinale rappresenta solitamente il primo argomento svolto nella trattazione didattica del sistema nervoso centrale. La sua collocazione all’interno di un apposito canale che percorre l’intera colonna vertebrale rende infatti possibile una descrizione anatomica del midollo come organo distinto dall’encefalo, sebbene in stretta continuità anatomo-funzionale con i centri encefalici. Pertanto, la descrizione della topografia del midollo spinale in relazione agli elementi del canale vertebrale e della sua anatomia macroscopica rappresenta l’approccio iniziale alla trattazione del midollo, comune a tutti i testi di neuroanatomia. Questo approccio è già presente nei trattati storici di anatomia del sistema nervoso centrale, risalenti al XIX e all’inizio del XX secolo. Nello scrivere questo volume abbiamo volutamente utilizzato questi testi antichi riproponendo però, in chiave moderna e con i dovuti aggiornamenti, descrizioni classiche che, per ricchezza di dettagli e cura dei particolari, rimangono insuperabili. Proprio per questo abbiamo mantenuto in parte le illustrazioni dell’epoca, insieme ad immagini molto aggiornate. Questo volume tratta in dettaglio gli aspetti macroscopici del midollo, con generalità sui nervi spinali che da esso originano e sulla composizione della sostanza grigia e della sostanza bianca che lo costituiscono. In un volume successivo verrà approfondita la struttura del midollo spinale e dei sistemi ascendenti e discendenti che lo connettono con l’encefalo. Per i suoi contenuti essenziali seppur esaustivi, questo testo è rivolto agli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, pur essendo un riferimento per ciascun corso di studio di area medica, sia triennale che magistrale o specialistico. Gli specializzandi in discipline neuropsichiatriche potranno utilizzarlo come punto di riferimento per raffinare la diagnosi
15,00
 

EGITTO E VICINO ORIENTE XL 2017

Autori vari

editore: Pisa University Press

pagine: 226

In questo numero:   Gianluca Miniaci - Zawyet Sultan au Louvre: écrire l’histoire d’une site archéologique du Moyen Egypte par la collection du musée parisien  Emanuele Casini - La Valle delle Regine durante l’epoca dei Thutmosidi: alcune osservazioni sull’identità sociale dei suoi ‘ospiti’  Flora Silvano - A proposito di naoi portatili e colonnine di vetro  Rositani - Work and Wages in The Code of Hammurabi  Veronica Ariel Valenti - Potenzialità della ‘parola’ sumerica I Divenire del cosmo e divenire dell’uomo  Veronica Ariel Valenti - Potenzialità della ‘parola’ sumerica II Per un’interpretazione del Lugal-an-ki  Massimo Bernabò  - Images of Women in an Arabic Apocryphal Gospel of the year 1299  Pier Giorgio Borbone - Marāgha Mdittā Arškitā: Sysiac Christians in Marāgha under Mongol Rule  
25,00
 

Protestare in tempo di crisi: l'Italia in prospettiva comparata

di Massimiliano Andretta

editore: Pisa University Press

pagine: 224

Quando la protesta degli "Indignados" si è diffusa dalla Spagna alla Grecia in seguito alle...
18,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.