Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Talking along the Nile

Talking along the Nile
titolo Talking along the Nile
autori ,
argomento Scienze dell’antichità, filologico letterarie e storico artistiche Atti di Convegno
editore Pisa University Press
formato Libro
pagine 256
pubblicazione 2013
ISBN 9788867411283
 

Abstract

La nascita della moderna Egittologia...
25,00
 
Spedito in 1 giorno lavorativo

La nascita della moderna Egittologia ha tradizionalmente una data di nascita, che si fa coincidere con la folgorante decifrazione del geroglifico ad opera di Jean-Francois Champollion. La straordinaria opera dello studioso francese si inserisce tuttavia in una precedente storia di tentativi e, soprattutto, in un clima culturale di scambi vivaci, talvolta polemici, ma sempre fruttuosi, che caratterizza l’intero XIX secolo e la fase formativa dell’Egittologia. E’ a questo flusso di “conversazioni”, alla ricchezza di quel dibattito scientifico, e anche alle conversazioni che non furono, ai “fili persi”, che guarda questo volume. Esso rappresenta l’esito di tre giorni di un incontro svoltosi a Pisa nel 2012 tra i maggiori studiosi internazionali di storia dell’Egittologia, nato dal recente interesse per un ripensamento critico di quel momento fondante degli studi egittologici che è l’Ottocento.

Nei contributi raccolti scorrono in un’affascinante sequenza le figure dei pionieri dell’Egittologia, dal misterioso Gerolamo Segato, passando attraverso John Gardner Wilkinson, al controverso Belzoni, fino a Champollion, Ippolito Rosellini e agli egittologi storici del XIX secolo.

 

The emergence of modern Egyptology is usually linked to the decipherment of hieroglyphs by Jean-François Champollion, an

achievement romantically tied to September 27th, 1822. However, the brilliant intuition of the French scholar is not an isolated incident, but part of the cultural milieu of a century when intensely productive >and occasionally polemic debates lit up the dawn of Egyptology.

The aim of this volume is to take the reader back in space and time, along the banks of the Nile during the 19th century, to experience the conversations, discussions and debates that so animated the scientific community of the time: from the mysterious Girolamo Segato to the renowned figures of Champollion and Rosellini, from John Gardner Wilkinson, Carlo Vidua, Edward Rüppell and Bernardino Drovetti, to Flinders Petrie and other notable scholars of the first years of the 20th century.

Between the pages of this volume the reader will encounter not only the  wealth of ideas, projects and proposals that proved fundamental to the  birth of the modern discipline of Egyptology, but also unfinished works and those considered lost, as though he too was sitting beside the  scholars, travellers and pioneers of the past and talking with themŠ along the Nile.

 

 

List of contributions:

Rozenn Bailleul-LeSuer - John Wyatt, *19th century epigraphers as key to the identification of Baqet III's birds in Beni Hassan*

Patricia Berg, *Egypt in the 1840s according to Georg August Wallin*

Marilina Betrò, *The Lorena Archive in Prague and the collection from the Tuscan Expedition to Egypt in the Florence Museum*

Edda Bresciani, *Girolamo Segato e l'esplorazione della Piramide di Gioser a Saqqara (dicembre 1820 - marzo 1821)*

Elisabeth Delange, *Quelques notes d'historiographie sur la Chambre des Ancêtres*

Paolo Del Vesco, *Day after day with Flinders Petrie. Pocket diaries from the archive of the Petrie Museum of Egyptian Archaeology,University College London*

Laura Donatelli, *Lettere e Documenti di Bernardino Drovetti. Accademia delle Scienze di Torino. "Un tesoretto di oltre mille documenti privati"*

Beatrix Gessler-Löhr, *Who Discovered "Belzoni's Tomb"? A Glimpse behind the Scenes of Early Exploration and the Antiquities Trade*

Sylvie Guichard, *Jean-François Champollion et la Notice descriptive*

Maria Cristina Guidotti, *Lettere di Ippolito Rosellini a Michele Arcangelo Migliarini*

David Lorand, *À la recherche de Itj-Taouy/el-Licht. À propos des descriptions et cartes du site au XIXe siècle*

Gianluca Miniaci, *Tracing a line to modern Egyptology: Ippolito Rosellini, Vladimir Propp, and the cryptohistory of the "*Dizionario >Geroglifico*".*

Massimiliano Nuzzolo, *From Lepsius to Borchardt: archaeological investigations at the Fifth Dynasty Sun Temples in Abu Ghurab*

Sergio Pernigotti, *Le memorie di Amalia Nizzoli: verso una nuova edizione*

Patrizia Piacentini, *L'eredità intellettuale di Ippolito Rosellini negli Archivi di Egittologia dell'Università degli Studi di Milano*

Stephen Quirke, *Collecting Types: Rosellini, Petrie, Montelius. The before and the after*

Alessandro Roccati, *Carlo Vidua, egittologo italiano*

Gloria Rosati, *Novità su Takerheb*

Marco Rufino - Federica Facchetti, *Catalogare, condividere, ricercare. Strumenti web al servizio degli archivi e dell'archeologia*

Paul Whelan, *The Marquis' excavations. A tale of two diaries*

 

Il catalogo digitale di PISA UNIVERSITY PRESS

 

 

Biografia degli autori

Marilina Betrò

Marilina Betrò è professore ordinario di Egittologia presso l’Università di Pisa. Dal 2003 dirige la missione archeologica dell'Università di Pisa nella necropoli dell'antica Tebe, a Gurna (Luxor- Egitto). E’ autore di circa 200 articoli scientifici e diversi volumi, tra cui I testi solari del portale di Pascerientaisu, Giardini 1990; Geroglifici, Mondadori 1995, 2010, tradotto in inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese e portoghese; Egypt in India (con Edda Bresciani), PLUS 2005; “Sono venuta correndo a cercarti”. Canzoni e musica nell’antico Egitto, ETS, Pisa, 2010 (con V. Simini); Lungo il Nilo. Ippolito Rosellini e la Spedizione Franco-Toscana in Egitto (1828-1829), GIUNTI, Firenze 2010.


Gianluca Miniaci

Gianluca Miniaci è ricercatore senior di Egittologia all'Università di Pisa. Dal 2013 dirige la missione archeologica a Zawyet Sultan (Menya, Medio Egitto). E' direttore di due serie scientifiche "Middle Kingdom Studies" (Golden House Publications) e "Ancient Egypt in Context" (Cambridge University Press) ed ha al suo attivo quattro monografie e oltre 70 contributi scientifici.

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam

Correlati

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.