Il tuo browser non supporta JavaScript!
0

Attenzione, controllare i dati.

Ingegneria civile Architettura

Analisi storico-idraulica della zona "SACRA" e del lago di Burano

Volume n. 33 del laboratorio di Protezione Idraulica del Territorio - PITLAB Febbraio 2020

di Stefano Pagliara, Gabriele Damiani

editore: Pisa University Press

  Per avere ulteriori indicazioni in merito a questa pubblicazione si prega inviare una mail a s.pagliara@ing.unipi.it  

Evoluzione idraulica del litorale pisano dal periodo romano al 2100

Volume 34 del laboratorio di Protezione Idraulica del territorio PITLAB febbraio 2020

di Luca Lencioni, Stefano Pagliara

editore: Pisa University Press

Sappiamo che anticamente Pisa si trovava in riva al mare. Cerchiamo quindi di ricostruire la linea di riva del litorale compreso tra i porti di Livorno e di Viareggio e di tutta l’unità fisiografica (dal porto di Livorno fino a Punta Bianca) dal periodo romano. Questa ricostruzione è stata possibile grazie a studi precedenti e a informazioni storiche. L’analisi dei risultati permette di calcolare i sedimenti che i fiumi Arno, Serchio e Magra hanno trasportato nei secoli e che hanno contribuito al ripascimento del litorale. Inoltre, la conoscenza dei sedimenti estratti o bloccati a causa dell’intervento umano degli scorsi due secoli ci consente di definire con più esattezza le portate solide dei tre fiumi. Infine, è possibile, confrontando i dati storici, ipotizzare uno scenario futuro all’anno 2100.  Per avere ulteriori indicazioni in merito a questa pubblicazione si prega inviare una mail a s.pagliara@ing.unipi.it  
Pdf

L'ingegneria sismica in Italia

XVIII convegno ANIDIS

Autori vari

editore: Pisa University Press

Gli eventi sismici del Centro Italia 2016 e Ischia 2017 hanno messo ancora una volta in evidenza l’estrema fragilità del patrimonio immobiliare italiano, ed in particolare dei centri storici che racchiudono spesso un’eredità culturale di valore inestimabile. La drammaticità degli eventi ha dato ulteriore impulso ai già notevoli sforzi del mondo scientifico italiano nel portare avanti le numerose iniziative in corso a livello scientifico, tecnico e normativo. In particolare, sono state pubblicate le nuove Norme tecniche per le Costruzioni e la relativa Circolare Esplicativa, ed è stata introdotta la Classificazione Sismica degli edifici. Il XVIII Convegno ANIDIS, l’Ingegneria Sismica in Italia, si propone come momento di confronto critico tra ricercatori, tecnici e operatori del settore delle costruzioni al fine di favorire ulteriormente la crescita scientifica del Paese nel campo della progettazione antisismica delle costruzioni e della riduzione del rischio sismico. Proprio al fine di costituire un utile momento di confronto tecnico e culturale tra mondo scientifico e professionale, al Convegno saranno affiancati tre corsi di aggiornamento per professionisti, organizzati di concerto con gli Ordini degli Ingegneri delle Marche, su temi di grande attualità e tenuti dai maggiori esperti nazionali del settore.

Cultural heritage resilience against climate change and natural hazards

Methodologies, procedures, technologies and policy improvements achieved by Horizon 2020 - 700191 STORM Project

editore: Pisa University Press

pagine: 294

With the importance of Cultural Heritage recognised not only for its contribution in shaping ethnic identities, but also as an important fac­tor in the economic growth of a country through its contribution to tourism, the need of protecting and preserving Cultural Heritage sites has been acknowledged as a priority for our societies. In this course, the collaboration of experts from different disciplines is important. STORM project, is an attempt to combine the expertise of a multidisci­plinary group of academics, researchers, experts and practitioners, towards effective prediction of environmental changes and for reveal­ing threats and conditions that could damage cultural heritage sites. STORM has completed its 3 years works, leading to results reporting on scientific and technical advancements, proposed strategies and policies, as well as practices and interventions towards the protection of Cultural Heritage. This book reports these results through a spher­ical coverage addressing both challenges and problems, and solutions, proposals and insights on the future.
Pdf

L'Ingegneria sismica in Italia

XVII convegno ANIDIS

Autori vari

editore: Pisa University Press

I recenti eventi sismici del Centro Italia, Agosto- Ottobre 2016, hanno messo ancora una volta in evidenza l’estrema fragilità del patrimonio immobiliare italiano, ed in particolare dei centri storici che racchiudono spesso un’eredità culturale di valore inestimabile. La drammaticità degli eventi che si sono succeduti negli ultimi mesi e, ancor prima, negli ultimi decenni, ha dato ulteriore impulso ai già notevoli sforzi del mondo scientifico italiano nel portare avanti numerose iniziative a livello scientifico, tecnico e normativo. In particolare, sono ormai completate la stesura delle nuove Norme tecniche per le Costruzioni, della relativa Circolare Esplicativa e del Documento di Applicazione Nazionale degli Eurocodici, nonché delle linee guida per la Classificazione del Rischio Sismico delle Costruzioni.   Il XVII Convegno ANIDIS “L’ingegneria Sismica in Italia” si propone come momento di confronto critico tra ricercatori, tecnici e operatori del settore delle costruzioni al fine di favorire ulteriormente la crescita scientifica del Paese nel campo della progettazione antisismica delle costruzioni e della riduzione del rischio sismico. Proprio al fine di costruire un utile momento di confronto tecnico e culturale tra mondo scientifico e professionale, al Convegno sono stati affiancati tre corsi di aggiornamento per professionisti, organizzati ci concerto con gli ordini degli ingegneri della Toscana, su temi di grande attualità e tenuti dai maggiori esperti nazionali del settore

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento